VALLE DELLA LOIRA 2007

Una delle mete turistiche più affascinanti della Francia è, senza dubbio, la Valle della Loira coi suoi castelli rinascimentali che tanto devono alla grandezza dell’arte italiana. Certo, l’ideale sarebbe arrivarci in auto e poi liberamente spostarsi da uno all’altro, ma anche muovendosi in treno è possibile visitarne due o tre nel breve spazio di tempo di un ponte primaverile e pure si può tentare di raccattare qualche adesivo radiofonico sia in Tours, il capoluogo della Valle della Loira, sia in Parigi.

Insomma, avrete già capito che il ponte primaverile di questo 2007 non l’ho certamente trascorso in Vercelli e che la mia meta è stata la Francia e precisamente le città di Tours e Parigi. Il ponte primaverile 2007 era quello del 1 Maggio, martedì e non del 25 aprile che quest’anno è caduto a metà settimana, mercoledì, e ciò depone gravemente a sfavore di un’attività di turismo radiofonico in quanto il 1 maggio, a differenza del 25 aprile, è festivo anche in Francia, ma lunedì 30 aprile era pur sempre un giorno lavorativo e quindi un minimo di turismo radiofonico non è venuto a mancare anche in questa nuova avventura.

Come sempre l’organizzazione era già iniziata nel febbraio 2006, al BIT, la Borsa Internazionale del Turismo, alla Fiera di Milano ove mi ero procurato una lista degli alberghi di Tours e poi un po’ di navigazione in Internet. Il solito sito dell’Autority radiofonica francese, www.csa.fr aveva fornito la lista delle emittenti di Tours, per le mappe degli indirizzi delle emittenti radio il sito utilizzato è stato www.maporama.com e per gli orari dei treni quello della SNCF www.voyages-sncf.com La solita gita a Milano del Venerdi Santo aveva permesso l’acquisto dei biglietti ferroviari francesi e della metropolitana parigina nella nuova sede dell’Ufficio delle Ferrovie Francesi in Via Vitruvio 1. Insomma, nient’altro che un po’ della solita attività ormai di routine dopo anni e anni di viaggi in Francia.

Erano le 20.45 di venerdi 27 aprile quando, alla stazione di Vercelli salivo sull’IR 2027 a destinazione di Milano Centrale. Li giunto cambiavo con l’ EN 220 e alle 23.35, nel solito vagone letto, partivo a destinazione di Parigi. Il viaggio era senza problemi, salvo un ritardo di 40 minuti ma già alle 09.10 di sabato 28 ero in Parigi alla solita, da me detestata, Gare de Bercy. Discesa nel metrò e subito raggiungevo la Gare de Montparnasse e alle 10.50 il TGV 8417 partiva per portarmi a Saint Pierre des Corps ove arrivavo alle 11.46. Alle 11.58 il trenino regionale Ter 5417 mi portava finalmente a Tours ove arrivavo alle 12.03. Subito in albergo a depositare i bagagli e poi di nuovo in stazione per partire di nuovo, alle 13.00, con un trenino regionale, il Ter 14062 a destinazione di Blois ove giungevo alle 13.38. Il pomeriggio veniva interamente dedicato alla visita del Castello e a sera tornavo in Tours per megamangiata e dormita.
Anche la giornata di domenica era interamente dedicata al turismo: alle 09.03 il treno Corail 14052 partiva da Tours per portarmi ad Amboise ove arrivavo alle 09.21. Oggetto della visita era il locale castello e nel primo pomeriggio, dopo essere tornato in Tours, altro trenino locale per raggiungere quello che forse é il più bel castello della Valle della Loira, quello di Chenonceaux. Nel tardo pomeriggio il ritorno in Tours concludeva un’altra meravigliosa giornata in terra di Francia.

Lunedì 30 aprile era il giorno del tour radiofonico. Il programma del giorno era veramente massacrante in quanto prevedeva, al mattino, un giro delle sedi locali di Tours dei network nazionali, tutti situati nel centro della città ( purtroppo le due radio locali erano troppo periferiche per poterle raggiungere ) e al pomeriggio, dopo il trasferimento in treno a Parigi, un mini tour di stazioni parigine, ma tant’è , quello era l’unico giorno feriale di tutto il breve viaggio! Già verso le 08.30 uscivo dall’albergo e mi dirigevo alla sede di RTL2, il network nazionale attivo in Tours sui 88.2 MHz. Purtroppo le mie scampanellate restavano senza risposta alcuna, ma già in Nizza lo scorso lunedi 14 agosto 2006 avevo scoperto che le sedi provinciali dei network nazionali francesi pontificano le feste!!!

Un’altra passeggiata mi portava alla sede di France Bleu Touraine, l’emittente pubblica attiva col suo programma locale sui 97.7 e 105.0 MHz. Li la gente lavorava, la receptionista era molto gentile ed un po’ dei loro nuovi adesivi erano i primi del viaggio. Purtroppo uscivo a mani vuote dall’adiacente sede di France 3, la televisione governativa a base regionale.

Non molto lontano vi era la sede del network cattolico R.C.F. che in Tours “ predica “ sui 100.4 MHz. Anche li tutti gentilissimi, non solo venivo omaggiato dell’ unico adesivo ancora presente ma potevo anche visitare e fotografare il loro studio. L’ultima sede raggiunta era quella di Europe2, altro network nazionale, li sintonizzabile sui 96.1 MHz. Esattamente come a RTL2!!!

Alle 12.09, col TGV 8322, lasciavo Tours per tornare in Parigi ove arrivavo alle 13.20. Depositavo i bagagli alla “ consigne “ della Gare di Montparnasse e subito davo inizio all’ ”ennesimo” minitour radiofonico parigino, sfruttando la rete della metropolitana cittadina. Per prima raggiungevo l’unica sede di NRJ, Cherie FM, Rire et Chansons e Radio Nostalgie. Questa volta andava buca: rien de rien!!! Raggiungevo quindi i Champs Elyseés per portarmi alle vicine sedi di alcuni dei più importanti networks radiofonici francesi. Il primo raggiunto era Fun Radio. Nulla!!La porta accanto è quella di RTL e RTL2. Nulla!!!A piedi andavo quindi all’unica sede di Europe 1, Europe 2 e RFM. Nulla!!! Veramente un’ inizio favoloso!!!!Tornato alla metropolitana mi spostavo a Skyrock, il network francese di hard rock, l’equivalente del nostro M2O, che divide la sede col network di canzoni francesi, Chante France. Skyrock ancora una volta si è dimostrata OK: alcuni dei loro adesivi mi venivano omaggiati anche questa volta. Skyrock è l’ unica stazione radio parigina ove sempre ho trovato adesivi!!! Ancora metropolitana per raggiungere la libreria sede legale di Radio Libertarie, l’emittente della Federazione Anarchica Francese. Qui il colpo del giorno: 30 adesivi di un nuovo tipo ed un po’ di quelli col solito gattone copiato dai bresciani di Onda d’ Urto che verranno sempre utili. Un’ultima corsa mi portava a Place de la Bastille. Sapevo che nelle immediate vicinanze hanno sede OUI FM, piccola emittente locale di musica dance e due networks nazionali, Radio Nova e TSF, quest’ultimo di musica jazz controllato dall’ UGT, il principale sindacato transalpino. Raccoglievo un adesivo a Oui FM ( detto fra parentesi, il receptionista ha smentito la voce che li dà come acquisiti dalla londinese Virgin Radio ). Mi spostavo a Radio Nova e TSF. Entravo nel cortile e vedevo un adesivo di Radio Africa 1. La receptionista di Radio Nova e TSF mi omaggiava di un nuovo adesivo di Radio Nova e alla mia domanda del perchè di quell’ adesivo di Africa 1 mi rispondeva che Africa 1 adesso era li al secondo piano ( loro sono al primo ). Subito prendevo l’ ascensore e altri due adesivi di Radio Africa 1 arricchivano il mio bottino. Erano le 17, la parte radiofonica del viaggio era terminata, non restava altro da fare che tornare alla Gare de Montparnasse a ritirare i bagagli e poi raggiungere il mio hotel.

Martedì 1 maggio era arrivato e con esso la fine del breve viaggio, ma vi era ancora il tempo per una passeggiata sui Champs per una scorpacciata di escargots sull’ Ile e per un po’ di ascolto di Radio Latina, la mia emittente parigina preferita, attiva sui 99 MHz con sola musica latino-americana e italiana. Unica novità riscontrata nell’ etere parigino la presenza sui 93.9 MHz di Radio Campus l’ emittente degli studenti universitari dell’ Ile de France.

Alle 15.50 l’ EC 9249 partiva dalla Gare de Lyon per riportarmi a Vercelli, ove giungevo verso le 22.

Il bilancio finale: 57 adesivi di 8 tipi diversi di 7 divcrse emittenti ed una biro, non molto ma considerato che é stato fatto in un solo giorno semifestivo non posso lamentarmi.

Prossimo ponte primaverile: 1 maggio 2008, Zurigo e Liechtenstein.

Roberto Pavanello

INDIRIZZI E WEB DELLE EMITTENTI RAGGIUNTE

RTL 2 - 5 place Jean-Juarés - 37000 Tours - FRANCIA
France Bleu Touraine - Les Halles - 37000 Tours - FRANCIA
France 3 - Les Halles - 37000 Tours - FRANCIA
R.C.F. - 27 rue Julen Simon - 37000 Tours - FRANCIA
Europe 2 - 12 rue du Docteur Herpin - 37000 Tours - FRANCIA
Cherie FM -22 rue Boileau - 75016 Paris _ FRANCIA
Web www.cheriefm.fr
R. Nostalgie - 22 rue Boileau - 75016 Paris _ FRANCIA
Web www.nostalgie.fr
Rire et Chansons - 22 rue Boileau - 75016 Paris _ FRANCIA
Web www.rireetchansons.fr
NRJ - 22 rue Boileau - 75016 Paris _ FRANCIA
Web www.nrj.fr
Fun R. - 20 rue Bayard - 75008 Paris - FRANCIA
Web www.funradio.fr
RTL - 22 rue Bayard - 75008 Paris - FRANCIA
Web www.rtl.fr
RTL2 - 22 rue Bayard - 75008 Paris - FRANCIA
Web www.rtl2.fr
Europe 1 - 28 rue Francois Ier - 75008 Paris - FRANCIA
Web www.europe1.fr
Europe 2 - 28 rue Francois Ier - 75008 Paris - FRANCIA
Web www.europe2.fr
RFM - 28 rue Francois Ier - 75008 Paris - FRANCIA
Web www.rfm.fr
Skyrock - 37bis rue Greneta - 75002 Paris - FRANCIA
Web www.skyrock.fr
Chante France - 37bis rue Greneta - 75002 Paris - FRANCIA
R. Libertarie - 145 rue Amelot - 75011 Paris - FRANCIA
Web www.federation-anarchiste.org/rl
Oui FM - 2 rue de la Roquette - 75011 Paris - FRANCIA
Web www.ouifm.fr
R. Nova - 33 rue du Faubourg Saint Antoine - 75011 Paris - FRANCIA
Web www.novaplanet.fr
TSF - 33 rue du Faubourg Saint Antoine - 75011 Paris - FRANCIA
Web www.tsfjazz.fr
R. Africa 1 - 33 rue du Fauborg Saint Antoine - 75011 Paris - FRANCIA
Web www.africa1.com

GLI HOTEL UTILIZZATI

Qualità Harmonie Hotel - 13 rue Joliot Curie - 37000 Tours - FRANCIA
Tel. 0033-2-47660148 e-mail qualità.tours@wanadoo.fr
Adriatic Hotel - 6bis rue de Lyon - 75012 Paris - FRANCIA
Tel. 0033-1-43432872 Fax 0033-1-43435672
e-mail adriatic-hotel@wanadoo.fr

Back